La sterlina inglese - Moruzzi Numismatica Roma

nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

La sterlina inglese

SAPERNE DI PIU' > Le monete internazionali
La sterlina inglese

La sterlina inglese


Il 22 giugno 1816, sotto il regno di Giorgio III, il parlamento inglese decise l'abbandono dell'argento come base del sistema monetario a favore del gold standard. Nel 1817 la guinea d'oro da 21 scellini venne sostituita da una nuova moneta, dal peso di 7.98 grammi, il titolo di 22 carati e con un contenuto di fino pari a 7,32 grammi. Sulla moneta apparve al rovescio l'immagine dell'uccisione del drago da parte di San Giorgio, opera dell'incisore italiano Benedetto Pistrucci. La coniazione di monete d'oro, comunemente chiamate Sterlina d'oro, proseguì anche da parte dei successori di Giorgio III, diventando una moneta di riferimento sia per gli scambi internazionali, sia come forma d'investimento, grazie ad una domanda incredibilmente alta. La sua maggiore diffusione si ebbe in epoca vittoriana quando l'impero inglese raggiunse il suo massimo splendore. Ancora oggi molte popolazioni asiatiche tesaurizzano quasi esclusivamente sterline inglesi in oro.

Ciascuna espressione di ogni individuo è differente e personale, secondo la logica del proprio pensiero. Una grande quantità di produzioni intellettuali, in modo particolare in internet, vengono messe gratuitamente a disposizione di tutti. Non va però dimenticato che ci sono gli obblighi morali e legali di rispettare la paternità delle creazioni e di non replicarle senza il consenso di chi le ha realizzate. Copyright Moruzzi Numismatica  © 1999-2016

 
© Copyright Moruzzi Numismatica 1999/2016 - Tutti i diritti Riservati P.IVA IT 01614081006
Torna ai contenuti | Torna al menu